CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE

Materiale per la scuola media
Argomenti simili: Regno vegetale - scuola media

Classificazione degli esseri viventi - scuola media
La moderna classificazione degli esseri viventi - scuola media
Il regno delle piante - scuola superiore

REGNO VEGETALE

Le piante formano il regno vegetale.

Questo regno è composto da esseri:

  • pluricellulari, cioè formati da più cellule;
  • eucarioti, cioè formati da cellule il cui nucleo è avvolto da una membrana e al cui interno è presente il DNA;
  • autotrofi, cioè capaci di produrre da soli il loro nutrimento.

ESSERI AUTOTROFI

Le piante sono esseri autotrofi: la loro esistenza non dipende da altri organismi poiché sono in grado di produrre da sole il loro nutrimento.

Invece, tutti gli altri esseri viventi (anche l'uomo), hanno bisogno delle piante per vivere.

Le piante sono indispensabili sia perché sono in grado di produrre ossigeno, sia perché producono il nutrimento per gli altri esseri viventi.

CLASSIFICAZIONE DELLE PIANTE

Le piante vengono classificate in base alla loro storia evolutiva. Esse sono nate nell'acqua sotto forma di alghe e poi, via via, hanno cercato di vivere anche sulla terraferma.

Le prime piante che comparvero sulla Terra furono le alghe: esse si diffusero nell'acqua dove ancora oggi vivono in modo esclusivo.

Dalla alghe si svilupparono le briofite, più conosciute come muschi. Esse iniziarono ad emergere dalle acque e a vivere sulla terraferma, ma in prossimità di laghi, di fiumi o del mare poiché, senza l'acqua, non sono in grado di riprodursi.

Dalle briofite si svilupparono le tracheofite piante che iniziarono a vivere in modo definitivo sulla terraferma e dotate di organi più complessi e ben differenziati: le radici, il fusto e le foglie.

Le tracheofite prendono anche il nome di piante vascolari, cioè dotate di un sistema di vasi il cui scopo è quello di condurre l'acqua alle varie parti della pianta.

Le tracheofite, a seconda di come si riproducono, si dividono in pteridofite e spermatofite.

Le pteridofite sono state le prime piante fornite di radici, fusto e foglie. Esse sono prive di fiori.

Un esempio di pteridofite sono le felci.

La riproduzione di queste piante avviene mediante spore presenti sulle foglie.

Le spermatofite sono piante superiori dotate di radici, fusto, foglie e, spesso, anche fiori.

Per la riproduzione, le spermatofite, si avvangono dei semi.

A seconda che i fiori possano portare allo sviluppo o meno dei frutti, queste piante si suddividono ulteriormente in:

  • angiosperme (nome che deriva dal greco angeion ovvero contenitore e sperma che significa seme), cioè piante i cui semi sono protetti dal frutto;
  • gimnosperme (nome che deriva dal greco gymnos ovvero nudo e sperma che significa seme), cioè piante i cui semi non sono protetti dal frutto.

RICAPITOLANDO

Classificazione delle piante

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter