LE BRIOFITE

Materiale per la scuola media
Argomenti simili:
Classificazione delle piante - scuola media
Le briofite - scuola superiore

BRIOFITE

Le briofite sono le prime piante, nella storia dell'evoluzione, che si sono adattate a vivere sulla terraferma.

Esse costituiscono l'anello di congiunzione tra le alghe, da cui derivano e che vivono prevalentemente nelle acque, e le tracheofite, che vivono nell'ambiente terrestre.

Le briofite sono comparse nell’Era Paleozoica, tra 400 e 300 milioni di anni fa.

Queste piante vivono in ambienti umidi e nei sottoboschi.

CLASSIFICAZIONE DELLE BRIOFITE

Le briofite comprendono circa 25.000 specie di piante.

Esse si dividono in:

  • muschi;
  • epatiche.

Le grandi differenze presenti nelle piante appartenenti a questi due gruppi, ha indotto a suddividerle in ulteriori classi.

CARATTERISTICHE DELLE BRIOFITE

Le briofite non hanno delle verie e proprie radici, un fusto e delle foglie.

Esse sono ancorate al terreno mediante una forma di radice molto primitiva, il rizoide che serve solo a fissare la pianta al suolo, ma non assorbe dal terreno le sostanze nutritive di cui essa ha bisogno.

Le briofite, infatti, non hanno nel loro corpo delle strutture di trasporto delle sostanze nutritive: le varie cellule assorbono l'acqua e i sali minerali di cui hanno bisogno. I liquidi passano da una cellula alle cellule adiacenti percorrendo tragitti molto brevi: questo spiega perché queste piante crescono orizzontalmente e non in altezza.

Le briofite presentano un sottile fusto dotato di lamine verdi che ricordano delle minuscole foglie.

RIPRODUZIONE DELLE BRIOFITE

Per riprodursi le briofite hanno bisogno dell'acqua.

Alcuni organismi, detti sporofiti, sono in grado di produrre le spore: esse, vengono disseminate nel terreno e, se incontrano le giuste condizioni, danno vita ad una nuova pianta che prende il nome di gametofito.

In questa fase si ha, dunque, una riprodune asessuata.

Il gametofito è in grado di produrre gameti maschili e gameti femminili.

I gameti maschili nuotano nell'acqua e fecondano i gameti femminili: dall'unione dei due gameti viene generato un nuovo sporofito.

In questa seconda fase si ha, dunque, una riproduzione sessuata.

Quindi, possiamo dire che nelle briofite la riproduzione avviene, alternativamente, per via asessuata e per via sessuata. Sia lo sporofito che il gametofito sono in grado di riprodursi ed essi sono, entrambi presenti, in uno stesso ciclo vitale.

Riproduzione delle briofite

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter