LE FOGLIE

Materiale per la scuola media
Argomenti simili:
La foglia e le sue parti - scuola elementare
La forma delle foglie - scuola elementare
I margini delle foglie - scuola elementare
La foglia - scuola superiore

FUNZIONI DELLE FOGLIE

Le foglie sono un organo importantissmo della pianta. Infatti:


LA STRUTTURA DELLA FOGLIA

La foglia è formata:

  • dal picciolo che tiene la foglia unita al ramo.

    Esso ha, generalmente, una forma cilindrica e sottile. Al suo interno si trovano sia i vasi cribrosi che i vasi legnosi.

    La foglia dotata di picciolo prende il nome di foglia picciolata.

    Esistono, però, anche foglie prive di picciolo che sono attaccate direttamente al fusto e che sono dette foglie sessili;

  • dal bordo che prende il nome di margine che può essere dentato, seghettato, liscio, lobato;
  • dalla lamina fogliare detta anche lembo che può assumere varie forme e che è dotata di due facce: la pagina superiore, di colore verde accesso, e la pagina inferiore, di un verde più chiaro;
  • dalle nervature, cioè una serie di canali che attraversano la lamina fogliare.

    Esse sono un prolungamento dei vasi cribrosi e dei vasi legnosi presenti nel fusto della pianta.


Le parti della foglia

SEZIONE DELLA FOGLIA

Osservando la sezione di una foglia si nota che essa è rivestita da uno strato impermeabile che prende il nome di cuticola.

Sotto la cuticola vi è un tessuto detto tessuto epidermico composto da cellule appiattite.

All'interno del tessuto epidermico si trovano delle aperture che prendono il nome di stomi, termine che viene dal greco stóma che significa bocca.

La funzione degli stomi è quella di permettere lo scambio di gas tra la foglia e l'ambiente esterno.

Attorno agli stomi ci sono delle cellule che vengono chiamate cellule di guardia: quando esse si gonfiano gli stomi si aprono, mentre quando esse si sgonfiano gli stomi si chiudono.

Al di sotto dell'epidermide si trovano:

  • il tessuto a palizzata, le cui cellule sono ricche di cloroplasti;
  • il tessuto lacunoso, nel quale sono presenti molte cavità dove circola l'aria.

ASPETTO DELLE FOGLIE

Le foglie possono assumere aspetti molto diversi.

Spesso la loro forma è un modo con il quale le piante si adattano all'ambiente in cui vivono.

Così, ad esempio, nelle piante che vivono in montagna le foglie hanno l'aspetto di aghi. Essi, avendo una superficie molto piccola, non consentono alla neve di accumularvisi sopra ed inoltre sono più resistenti al vento rispetto ad una foglia normale.

In alcuni casi le foglie sono coperte di peli per poter resistere alle basse temperature e per ridurre al minimo la traspirazione: è quello che avviene, ad esempio, con la stella alpina.

Le piante grasse, che vivono in ambienti prevalentemente aridi, sono dotate di spine che riducono la perdita di acqua da parte della pianta. In alcuni casi le foglie sono grosse e carnose in quanto servono alla pianta ad accumulare riserve da usare nei periodi di maggiore siccità.

A volte le foglie si trasformano in viticci e cirri che permettono alla pianta di arrampicarsi sui muri.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter