IL FUSTO DELLE PIANTE

Materiale per la scuola elementare
 

Il fusto è la parte della pianta che collega le radici con i rami. Esso sostiene la pianta e permette alle sostanze nutritive di circolare al suo interno in modo da nutrire tutta la pianta.

Non tutte le piante hanno lo stesso tipo di fusto:

  • negli alberi e negli arbusti il fusto è legnoso. Negli alberi il fusto prende il nome di tronco. Anche i rami degli alberi e degli arbusti fanno parte del tronco;
  • nelle piante erbacee il fusto non è legnoso e viene chiamato stelo: esso è sempre di colore verde.

Tipi di tronco


Nelle piante grasse il tronco è verde, carnoso e tondeggiante: esso serve per trattenere grandi quantità di acqua.

Pianta grassa


I fusti legnosi sono formati da tre parti:

  • la corteccia esterna che avvolge tutto il fusto e serve a proteggerlo;
  • la parte più interna, detta midollo dove vegono immagazzinate le sostanze nutritive di riserva;
  • il legno, cioè la parte compresa tra il midollo e la corteccia. Qui si trovano dei canali nei quali scorre una sostanza detta linfa che serve da nutrimento per la pianta.

Parti del tronco


Se osserviamo un tronco tagliato, notiamo che su di esso sembrano disegnati dei cerchi concentrici, cioè dei cerchi posti uno dentro l'altro. Essi ci permettono di sapere qual è l'età della pianta, poiché ad ognuno di essi corrisponde un anno di vita dell'albero.

Un tipo particolare di fusto è il culmo: si tratta di un fusto erbaceo di forma cilindrica fatto da lunghi tratti collegati tra loro da alcuni nodi ben evidenti. Questo tipo di fusto è vuoto al suo interno.

Il grano ha un fusto di questo tipo.

Culmo

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter