I CINQUE REGNI DEGLI ESSERI VIVENTI

Materiale per la scuola elementare
Argomenti simili:
I cinque regni dei viventi - scuola media
I regni dei viventi - scuola superiore

Gli esseri viventi si distinguono dagli esseri non viventi perché compiono un ciclo vitale, cioè nascono, crescono, si nutrono, si riproducono e, infine, muoiono.

Gli esseri viventi possono essere classificati in 5 grandi regni:

  • i vegetali;
  • gli animali;
  • i funghi;
  • i protisti;
  • le monere.

Il regno vegetale è formato da tutte le piante.

I vegetali sono organismi pluricellulari, cioè organismi formati da più cellule.

Inoltre sono organismi autotrofi, cioè capaci di produrre da soli il proprio nutrimento attraverso la fotosintesi clorofilliana.

Vegetali

Il regno animale è formato da tutte le specie animali.

Questo è il regno più grande di tutti.

Gli animali sono organismi pluricellulari come le piante.

Essi però, a differenza dei vegetali, si nutrono di altri organismi, che possono essere piante, altri animali, funghi: per questo motivo sono detti organismi eterotrofi.

Animali

I funghi possono essere:

  • organismi pluricellulari, cioè formati da più cellule;
  • oppure organismi unicellulari, cioè formati da una sola cellula.

Sono eterotrofi, perché si nutrono di sostanze organiche elaborate da altri organismi.

Funghi

I protisti sono organismi unicellulari.

L'unica cellula di cui sono formati è dotata di nucleo.

Sono protisti, ad esempio, i protozoi e alcune specie di alghe.

Protisti

Le monere sono organismi unicellulari, proprio come i protisti, ma si differenziano da questi perché l'unica cellula di cui sono formati non è dotata di nucleo.

I batteri sono monere.

Monere

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter