L'IMPOLLINAZIONE

Materiale per la scuola elementare
Argomenti simili:
I frutti e i semi - scuola elementare Impollinazione - scuola media

Il fiore è una parte molto importante della pianta perché, è proprio nel fiore, che avviene la riproduzione, cioè quel processo mediante il quale gli esseri viventi generano altri esseri viventi della stessa specie.

Affinchè avvenga la riproduzione è necessario che il polline raggiunga il pistillo di un altro fiore: questo processo si chiama impollinazione.

L'impollinazione inizia quando il fiore si dischiude.

Il polline può essere trasportato:

  • dal vento, soprattutto nel caso di fiori poco appariscenti e dal polline molto piccolo e leggero;
  • dall'acqua nel caso di alcune piante acquatiche;
  • dagli insetti come api, vespe, calabroni, farfalle.

    I fiori, con i loro colori vivaci e con i loro profumi attirano gli insetti. Questi si posano sui fiori per mangiare e in questo modo si sporcano le zampette di polline. Quando vanno su un altro fiore, portano con sè questo polline che, in questo modo, raggiunge il suo pistillo.

    Proprio con lo scopo di attirare gli insetti, molti fiori producono una sostanza zuccherina detta nettare che le api usano per la produzione del miele.

  • da piccoli animali come il colibrì che con il suo becco lungo e sottile svolge la stessa funzione degli insetti.

Il polline entra nel pistillo di un altro fiore, scende nell'ovario e si unisce agli ovuli: in questo modo avviene la fecondazione.

L'ovulo fecondato si trasforma in seme. Intanto il fiore appassisce, i petali e gli stami cadono e l'ovario si trasforma in frutto.

Il frutto serve:

  • a nutrire e proteggere i semi che si trovano al suo interno;
  • a permettere la disseminazione, cioè la diffusione dei semi. Quando i semi cadono su un suolo fertile, e trovano un clima favorevole, una giusta quantità di luce e di acqua, danno vita ad una nuova pianta: questa fase è detta germinazione.

La disseminazione può avvenire in tanti modi diversi:

  • a volte i frutti maturi cadono sul terreno e vengono mangiati dagli animali che espellono i semi sotto forma di escrementi;
  • alcune piante hanno dei semi molto leggeri che facilmente vengono portati lontano dal vento. Una di esse è il tarassaco, chiamato anche soffione;
  • i semi di alcune specie vegetali vengono portati via dalle acque;
  • in altri casi sono gli animali che, senza saperlo, trasportano i semi in luoghi lontani.

Come nasce una nuova pianta

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter