I FRUTTI E I SEMI

Materiale per la scuola elementare
 

I frutti prodotti dalle piante non sono tutti uguali: hanno colori, forma, consistenza e sapore diversi.

I frutti si dividono in:

  • frutti carnosi;
  • frutti secchi;
  • falsi frutti.

La differenza sta nel modo in cui si comporta l'ovario dopo la fecondazione.

I frutti carnosi sono quelli nei quali l'ovario si trasforma in polpa. Sono frutti carnosi, la pesca, il pomodoro, la ciliega.


Frutti carnosi


I frutti secchi sono quelli nei quali l'ovario, dopo la fecondazione, diventa duro e spesso anche legnoso. Sono frutti secchi, il baccello del pisello, le castagne.


Frutti secchi


Nei falsi frutti, con la fecondazione, non si trasforma solamente l'ovario, ma cambiano anche alcune parti del fiore, come i sepali o i petali. Sono falsi frutti la mela, la pera, la fragola.

Nella mela, ad esempio, il vero frutto è il torsolo che contiene i semi.


Falsi frutti


Un'altra distinzione riguarda il numero di semi che i frutti contengono:

  • molti frutti contengono un solo seme. E' il caso dell'albicocca, della pesca, della ciliegia;
  • mentre ve ne sono altri che ne contengono tanti, come il kiwi e il limone.


Semi presenti nei frutti     Semi presenti nei frutti


Vi sono anche delle piante che non producono frutti: è il caso, ad esempio, delle conifere (pini, cipressi, larici).

In queste piante i semi si trovano nelle pigne che hanno l'aspetto di coni di legno: da qui viene il termine conifere.

Esistono dei coni maschili che contengono il polline, e dei coni femminili che contengno gli ovuli.

Il vento trasporta il polline sui coni femminili e permette la fecondazione.

Quando i semi sono maturi cadono sul suolo e danno vita ad una nuova pianta.

Anche i semi possono avere aspetti diversi: può cambiare la loro forma, il colore, la dimensione, l'aspetto della superficie.

La parte più esterna del seme si chiama tegumento: si tratta di una specie di pellicola che avvolge e protegge il seme.

All'interno del seme ci sono:

  • la nuova piantina che prende il nome di embrione;
  • il cotiledone, che costituisce una riserva di sostanze nutritive per la pianta.


Struttura del seme

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter