LE ONDE SISMICHE E LA CONOSCENZA DELLA TERRA

Materiale per la scuola superiore
Argomenti simili:
Le onde sismiche - scuola media
I vari tipi di onde sismiche - scuola superiore

INDAGINI DIRETTE ED INDIRETTE DELL'INTERNO DELLA TERRA

La possibilità di conoscere direttamente come è fatto l'interno della Terra è limitata, dato che tecnicamente le perforazioni possono raggiungere al massimo una profondità di 15 km. Osservazioni dirette sono effettuate durante gli scavi delle miniere, nel caso della trivellazione di pozzi petroliferi o esaminando il magma emesso dai vulcani.

Quindi noi possiamo conoscere, in modo diretto, solamente la parte più esterna della Terra: basti pensare che solamente la crosta terrestre, in corrispondenza dei continenti, può raggiungere i 70 km di spessore.

La maggior parte delle conoscenze sulla struttura interna della Terra vengono da indagini indirette e sono basate soprattutto sull'esame dei sismogrammi.

ONDE SISMICHE

Le onde sismiche di tipo P e di tipo S ci permettono di conoscere, in modo indiretto, la struttura interna della Terra.

Infatti, se la Terra fosse omogenea le onde sismiche si propagherebbero:

  • con una velocità costante, cioè senza variazioni nella velocità;
  • in linea retta, cioè senza variazioni nella direzione.

Le rilevazioni effettuate con i sismografi, invece, hanno rilevato che, la stessa onda sismica, attraversando lo stesso tipo di materiale, ha un comportamento diverso a varie profondità: si assiste, così, a variazioni nella sua velocità di propagazione o nella sua direzione e, in alcuni casi, l'onda arriva anche ad estinguersi.

ONDE SISMICHE E STRUTTURA INTERNA DELLA TERRA

Il modo in cui le onde P e le onde S si propagano nella litosfera, che sappiamo essere formata dalla crosta terrestre e dalla parte superficiale del mantello, ci fanno comprendere che essa è formata da materiali solidi anche se si tratta di materiali con una composizione chimica diversa.

Successivamente, a circa 100 km di profondità sotto gli oceani e a 200 km sotto i continenti, la velocità di propagazione di tali onde si riduce. Questo ci permette di dire che questa zona, detta astenosfera, è formata da rocce parzialmente fuse.

A circa 2.900 km di profondità, nel nucleo esterno, le onde S si estinguono, mentre continuano a propagarsi le onde P: ciò dimostra che questa zona è allo stato liquido, infatti le onde S non si propagano nei liquidi a differenza delle onde P.

Infine, il nucleo interno, sembrerebbe essere allo stato solido, nonostante le elevate temperature.


Struttura interna della Terra


Litosfera

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter