ORGANISMI VIVENTI

Materiale per la scuola superiore
Argomenti simili:
Esseri viventi e non viventi - scuola elementare
Esseri viventi - scuola media

ESSERI VIVENTI

Di seguito andremo ad esaminare alcune caratteristiche meno esplorate degli organismi viventi.

MASSA E VOLUME

Gli organismi viventi sono oggetti materiali, anche se questa affermazione potrebbe sembrare strana. In realtà è proprio così perchè un oggetto materiale non è altro che un’entità formata da una certa quantità di materia, la massa, che occupa un dato volume.

E' evidente che anche un uomo o un albero o un altro qualsiasi essere vivente hanno una massa e un volume così come accade per un tavolo, un quadro o un altro oggetto privo di vita.

Quindi possiamo affermare che anche gli esseri viventi sono oggetti materiali.

SISTEMI APERTI

Da un punto di vista fisico gli esseri viventi sono dei sistemi aperti.

Per comprendere il significato di questa espressione dobbiamo introdurre i concetti di sistema e di ambiente.

Per sistema si intende un oggetto o un insieme di oggetti che intendiamo studiare.

Tutto ciò che circonda il sistema costituisce l'ambiente. Potremmo anche dire che il sistema è una parte dell'ambiente.


Sistema e ambiente

I sistemi possono essere di tre tipi:

  • sistemi isolati, che non hanno nessun tipo di scambio con l'ambiente circostante;
  • sistemi chiusi, che scambiano con l'ambiente solamente energia;
  • sistemi aperti, che scambiano con l'ambiente sia energia che materia.

Gli esseri viventi sono sistemi aperti in quanto scambiano materia ed energia con l'ambiente esterno.

Ogni essere vivente preleva materiali dall’ambiente circostante e rilascia in esso le sostanze prodotte dal metabolismo.

Inoltre gli esseri viventi scambiano con l'ambiente esterno energia: prelevano da esso energia luminosa o energia chimica e rilasciano energia termica.

SISTEMI DISSIPATIVI

Come abbiamo detto, tra gli esseri viventi e l'ambiente circostante vi è un continuo scambio di energia. Tuttavia l'energia che viene assorbita dai viventi si trova in forme nobili, che sono maggiormente utilizzabili, rispetto all'energia che i viventi immettono nell'ambiente: gli organismi viventi prelevano dall'ambiente energia sotto forma di luce o energia chimica, mentre rilasciano all'ambiente calore a bassa temperatura, che rappresenta la forma meno nobile e meno utilizzabile di energia.

Per questa ragione diciamo che gli organismi viventi, da un punto di vista termodinamico, sono sistemi dissipativi, che non significa che essi sciupano energia, ma che prelevano dall'ambiente energia nobile e rilasciano nell'ambiente energia meno nobile.

Gli organismi viventi, riescono a mantenere costanti le proprie condizioni interne e la propria funzionalità grazie allo scambio di energia che avviene con l'ambiente e alla sua trasformazione.

La fonte di energia è il Sole indispensabile per la vita: grazie alla luce solare le piante, con il processo della fotosintesi, producono l'energia chimica di cui esse hanno bisogno e che successivamente si trasfonde agli altri organismi viventi mediante le catene alimentari.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter