www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

Magmi basici

 

 Materiale per la scuola superiore

 

Argomenti simili:

 

 - Tipi di vulcani - scuola media

- Viscosità del magma - scuola superiore

- Magmi acidi - scuola superiore

- I punti caldi e i movimenti delle placche - scuola superiore

 
 

 

 

MAGMI BASICI

Quando il magma contiene silice in misura inferiore al 50% esso è detto magma basico

In questo magma sono presenti notevoli quantità di ferro, magnesio e calcio.

Il magma basico è poco viscoso, quindi risulta fluido e dà luogo ad una attività effusiva, cioè la fuoriuscita del magma avviene in modo tranquillo: il magma si libera, poco a poco, dei gas presenti in esso ed esce in superficie in una pacata colata lavica.

Dalla solidificazione del magma basico si formano rocce con basso contenuto di silice, tra le quali abbiamo il basalto

 

ERUZIONI CENTRALI E ERUZIONI LINEARI

Il magma basico può fuoriuscire in superficie:

  • attraverso un camino vulcanico;

 

Nel primo caso si parla di eruzioni centrali che danno origine ai vulcani.

Nel secondo caso si parla di eruzioni lineari che danno luogo alla formazione di piattaforme basaltiche dette plateau basaltiche. Qui la lava solidifica in ampie distese lunghe anche chilometri. Successive colate si sovrappongono in modo da formare vari strati disposti uno sull'altro.

In Italia si trovano, in Sardegna, dei tavolati basaltici di piccole dimensioni dette giare.

 

Vulcano  Plateau basaltico

 

Le eruzioni lineari sono molto frequenti sui fondali oceanici dove il magma fuoriesce lungo le dorsali oceaniche, grandi fenditure del pavimento oceanico che delimitano il confine tra due placche che si allontano l'una dall'altra.

La lava che fuoriesce dalle dorsali, venendo a contatto con l'acqua marina fredda, solidifica formando delle strutture arrotondate dette lave a cuscino che possono avere le dimensioni di pochi centimetri o di qualche metro.

 

PUNTI CALDI

Si chiamano punti caldi (hot spot) delle aree della superficie terrestre dalle quali risale, da grandi profondità del mantello, il magma basaltico, attraverso delle colonne estremamente calde denominate pennacchi che sono in grado di bucare la litosfera.

Le placche tettoniche si muovono costantemente scorrendo sul mantello sopra i punti caldi, che invece rimangono fermi, in questo modo la litosfera viene bucata in più punti dando luogo alla formazione di catene vulcaniche.

 

Altri argomenti sul modellamento della Terra, sui vulcani e i terremoti

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681