GIOVE

Materiale per la scuola superiore
Argomenti simili:
Dati relativi ai pianeti del Sistema Solare - scuola superiore

CARATTERISTICHE GENERALI

Giove è un pianeta di dimensioni enormi. Tra i pianeti del Sistema Solare, è quello con la maggior massa: da solo possiede circa il 70% della massa complessiva di tutti i pianeti. Il suo volume è oltre 1.300 volte quello della Terra.

Giove è il secondo pianeta più luminoso, dopo Venere.

Nonostante Giove sia il pianeta con il maggior diametro equatoriale, esso è anche il pianeta che ruota più velocemente di tutti intorno al proprio asse: il giorno su Giove dura meno della metà di un giorno terrestre, infatti esso ha una durata di 9 ore e 56 minuti.

ATMOSFERA

L'atmosfera del pianeta Giove è composta da idrogeno ed elio ed in piccolissime parti anche da acqua, metano ed ammoniaca.

Il suo spessore è di circa 1.000 km.

Essa è estremamente densa: mediamente 1.000 volte più densa di quella terrestre.

Al telescopio sembra formata da bande chiare e scure che si alternano tra loro parallelamente all'Equatore. Di tanto in tanto queste bande sono interrotte da macchie rosse o bianche. Una di queste macchie è grande alcune volte il nostro pianeta: ad essa è stato dato il nome di Grande Macchia Rossa.

Le bande sono dovute al fatto che, il calore ricevuto dal Sole e quello emanato dal pianeta, portano alla formazione di moti convettivi nell'atmosfera e di nubi prodotte dalla condensazione dell'ammoniaca. L'elevata velocità di rotazione del pianeta fa sì che le nubi formino queste lunghe bande che prendono il nome di zone e di fasce. Le zone appaiono chiare e sono dovute ai gas caldi che risalgono. Le fasce sono di colore scuro e sono dovute ai gas freddi scendono.

Le macchie presenti tra le bande sembrerebbero essere delle perturbazioni cicloniche. La Grande Macchia Rossa sarebbe un vortice gassoso, dovuto alle turbolenze presenti nell'atmosfera del pianeta, che ruota in senso antiorario rimanendo sempre nella stessa posizione rispetto all'Equatore.

STRUTTURA DEL PIANETA

Giove appare piuttosto schiacciato ai Poli: ciò è dovuto all'elevata velocità di rotazione intorno al proprio asse.

Il pianeta irradia una enorme quantità di calore, di gran lunga superiore rispetto a quello che riceve dal Sole. Molto probabilmente questo eccesso di calore, rispetto a quello ricevuto dal Sole, ha due origini:

  • è un residuo del calore accumulato durante la sua formazione a partire dalla nebulosa primordiale;
  • proviene dalla contrazione a cui il pianeta è ancora soggetto.

Si ritiene che Giove, sotto la sua spessa atmosfera, sia composto da un enorme oceano di idrogeno e di elio liquidi.

A circa 24.000 km di profondità, l'elevata pressione fa sì che non si trovi più idrogeno liquido, ma idrogeno metallico liquido: uno stato della materia che non è conosciuto effettivamente, ma la cui esistenza può essere solamente ipotizzato da un punto di vista teorico.

A circa 60.000 km di profondità si dovrebbe trovare un nucleo centrale di rocce e metalli pesanti.

Quindi possiamo dire che il pianeta non è altro che un enorme involucro liquido, con al centro un piccolo nucleo solido, il tutto avvolto da un involucro gassoso che è l'atmosfera.

COMPOSIZIONE DEL PIANETA

L'85% del pianeta è formato da idrogeno, mentre il restante 15% è costituito da elio.

Giove ha una composizione molto simile al Sole: se il pianeta fosse stato più grande, al suo interno si sarebbero innescate le reazioni di fusione che portano alla formazione di una stella.

Per questo motivo il pianeta viene considerato una stella mancata.

SATELLITI

Come tutti i pianeti giganti, anche Giove ha moltissimi satelliti: esso è dotato di almeno 16 satelliti. Quattro di essi, i più grandi, sono stati scoperti da Galileo e, per questo motivo, sono detti galileiani. Essi sono:

  • Io;
  • Europa;
  • Ganimede;
  • Callisto.

Gli altri satelliti sono di dimensioni minori.

Inoltre, in corrispondenza dell'Equatore, Giove è circondato da alcuni sottili anelli.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter