www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

Marte

 

 Materiale per la scuola superiore

 

Argomenti simili:

 

- Dati relativi ai pianeti del Sistema Solare - scuola superiore

 
 

 

 
CARATTERISTICHE GENERALI

Marte è il primo dei pianeti esterni del Sistema solare.

Viene chiamato il pianeta rosso per il suo colore rosso ruggine dovuto alla notevole presenza di ossidi di ferro sulla sua superficie. 

Tra tutti i pianeti del Sistema Solare esso sembra essere quello più simile alla Terra

 

TEMPERATURA

La temperatura media superficiale del pianeta si aggira intorno ai -55 °C.

L'escursione termica nell'arco della giornata è notevole, e tale da determinare turbolenze atmosferiche con:

  • venti che arrivano a soffiare anche a 500 chilometri all'ora;

  • tempeste di sabbia.

 

Proprio le escursioni termiche potrebbero essere la causa dei fenomeni di erosione e di accumulo che sono ancora oggi presenti nel pianeta.

Esse provocano anche l'espansione e la riduzione delle calotte glaciali. Queste calotte sono, molto probabilmente, costituite da ghiaccio d'acqua sopra il quale si trova una strato di ghiaccio secco formato da anidride carbonica allo stato solido. Le basse temperature riscontrabili sul pianeta impedirebbero al ghiaccio d'acqua di sciogliersi, mentre il ghiaccio secco si dissolverebbe nella stagione estiva.

 

STAGIONI

Su Marte sono presenti le stagioni così come accade sulla Terra: ciò è dovuto al fatto che l'asse di rotazione del pianeta ha un inclinazione, sul piano orbitale, simile a quella del nostro pianeta. Tuttavia le stagioni sono più prolungate e ciò è dovuto al moto di rivoluzione che su Marte è più lungo: Marte, infatti, compie un giro completo intorno al Sole in 687 giorni, contro i 365 giorni della Terra.

La durata di un'intera rivoluzione e la maggiore distanza dal Sole rendono le stagioni più fresche rispetto al nostro pianeta.

 

SUPERFICIE

La superficie di Marte è solcata da canali simili a letti di fiumi. Molto probabilmente essi si sono formati in seguito all'azione di violenti corsi d'acqua esistiti moltissimi anni fa e che, successivamente:

  • sarebbero in parte evaporati;
  • e in parte, si sarebbero infiltrati nel sottosuolo dove l'acqua si sarebbe congelata.

 

La presenza di acqua in epoche antiche fa pensare che, in passato, sul pianeta vi possano essere state forme di vita primordiali. Questa tesi sarebbe confermata anche dalla presenza del metano nell'atmosfera, metano che, almeno sulla Terra, viene prodotto dalla decomposizione dagli organismi viventi.

Su Marte è presente il vulcano più grande del Sistema Solare: si tratta del Mons Olympus, alto 25 km e con un diametro alla base di 700 km.

Sulla superficie di Marte sono visibili anche monti, colline, valli e canyon.

La superficie del pianeta è stata modellata da  fenomeni di bombardamento meteoritico, dal vulcanesimo ormai estinto, da movimenti della crosta anch'essi ormai cessati, da fenomeni di erosione e di deposizione eoliche tutt'ora in atto.

 

ATMOSFERA

L'atmosfera di Marte è composta essenzialmente da anidride carbonica (95%), da piccole quantità di argo e azoto e da quantità modestissime di ossigeno e vapore acqueo.

Essa è molto rarefatta: 100 volte più rarefatta di quella della Terra. Nonostante questo, nell'atmosfera, sono presenti nubi e venti.

 

SATELLITI

Marte ha due satelliti:

  • Deimos, che ha un diametro di 10 km;
  • Phobos, che ha un diametro massimo di 27 km.

 

Probabilmente questi satelliti sono dei corpi celesti che il pianeta ha sottratto alla vicina fascia degli asteroidi, detta fascia principale.

 

Fascia principale

 

 Altri argomenti sul Sistema Solare

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681