www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

La composizione dell'aria

 

 Materiale per la scuola superiore

 

Argomenti simili:

 

- L'aria- scuola elementare

- Da quali gas è composta l'atmosfera? - scuola media

 
 

 

 

ARIA DELLA TROPOSFERA

L'aria della Troposfera è formata:

  • per il 78% del suo volume da azoto;
  • per il 21% da ossigeno;
  • per l'1% da altri gas, in particolare:

     

    • da argon per lo 0,9%;
    • da anidride carbonica per lo 0,03%
    • e per la parte restante da idrogeno, elio, ozono, ed altri gas.

     

La composizione dell'aria nella Troposfera

AZOTO

Nell'aria, l'azoto è presente sotto forma di molecole composte da due atomi di azoto legati tra loro (N2).

L'azoto non è importante nella respirazione: l'uomo lo immette nei polmoni insieme all'ossigeno e lo riemette senza che subisca nessuna modifica.

Tuttavia esso è fondamentale per la produzione delle proteine che sono indispensabili per gli esseri viventi.

 

OSSIGENO

L'ossigeno si trova nell'aria sotto forma di molecole composte da due atomi legati tra loro (O2).

Esso è indispensabile per la respirazione e per la vita degli esseri viventi. Questi, infatti, bruciando l'ossigeno immesso nell'organismo attraverso la respirazione e le sostanze assimilate con l'alimentazione, producono l'energia necessaria alla vita.

 

ANIDRIDE CARBONICA

L'anidride carbonica è detta anche diossido di carbonio (CO2).

Gli esseri viventi, durante la respirazione, immettono nell'organismo l'ossigeno e producono anidride carbonica.

Le piante, grazie alla fotosintesi clorofilliana, sono in grado di assorbire l'anidride carbonica presente nell'aria e, mediante la luce del Sole, producono ossigeno che restituiscono all'atmosfera: in questo modo evitano che l'ossigeno presente nell'aria venga ad esaurirsi per effetto della respirazione.

La quantità di anidride carbonica presente nell'aria può aumentare, però, in seguito a fenomeni di inquinamento provocando il cosiddetto effetto serra, ovvero un surriscaldamento della superficie terrestre.

 

VAPORE ACQUEO

Infine, nell'aria presente nella Troposfera, troviamo anche una certa quantità, variabile, di vapore acqueo che forma l'umidità.

L'aria può contenere una quantità massima di vapore acqueo: tale quantità massima è maggiore quando le temperature sono più elevate. 

 

UMIDITA' ASSOLUTA E UMIDITA' RELATIVA

Quando parliamo di umidità dobbiamo distinguere l'umidità assoluta da quella relativa.

L'umidità assoluta indica i grammi di vapore acqueo contenuti in 1 m3 di aria

L'umidità relativa è il rapporto, espresso in termini percentuali, tra la quantità di vapore presente nell'aria e la quantità massima di vapore acqueo che l'aria può contenere.

Ad esempio, se diciamo che l'umidità è di 6 grammi per m3 di aria stiamo indicando l'umidità assoluta. Se, invece, diciamo che il tasso di umidità è del 70% ci riferiamo all'umidità relativa.

L'umidità viene misurata con l'igrometro che indica l'umidità relativa.

 

TEMPERATURA PERCEPITA

D'estate, quando l'umidità è molto elevata, accade che la temperatura ci sembra più elevata di quella che realmente è: questa temperatura viene detta temperatura percepita.

Il fenomeno è dovuto al fatto che, essendo l'aria ricca di vapore acqueo, il sudore non riesce ad evaporare dalla pelle e a raffreddare il nostro corpo.

 

 Altri argomenti sull'aria e l'atmosfera

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681