ROCCE MAGMATICHE ACIDE E BASICHE

Materiale per la scuola superiore
Argomenti simili:
Le rocce - scuola media
Le rocce magmatiche - scuola media
Le rocce magmatiche - scuola superiore

ROCCE MAGMATICHE ACIDE

Nelle rocce magmatiche troviamo l'ossido di silicio. Quando la percentuale dell'ossido di silicio supera il 65% la roccia magmatica è detta acida.

Nelle rocce magmatiche acide è presente l'alluminio che conferisce un caratteristico colore chiaro.

Queste rocce hanno avuto origine da magmi acidi molto densi e viscosi che fanno fatica a risalire in superficie. Di conseguenza esse si sono formate quasi sempre all'interno della crosta terrestre dando origine a grosse quantità di rocce intrusive che prendono il nome di piloni.

Il raffreddamento di questo magma è avvenuto in centinaia di migliaia di anni permettendo, agli elementi chimici che lo compongono, di organizzarsi in cristalli talmente grandi da essere visibili ad occhio nudo. Ci troviamo, quindi, in presenza di rocce macrocristalline.

I graniti sono degli esempi di rocce acide intrusive macrocristalline.

I graniti sono presenti soprattutto nella crosta continentale, cioè la crosta terrestre dei continenti.

ROCCE MAGMATICHE BASICHE

Quando la percentuale dell'ossido di silicio è inferiore al 52% la roccia magmatica è detta basica.

In queste rocce sono presenti ferro e magnesio che conferiscono un colore scuro.

Le rocce magmatiche basiche si sono formate da magmi basici provenienti, soprattutto, dalla fusione di rocce presenti nell'astenosfera. Il magma basico è molto più fluido di quello acido. Per questa ragione esso riesce a raggiungere più facilmente la superficie terrestre e, molto spesso, dà luogo alla formazione di rocce magmatiche effusive.

Il raffreddamento di questo magma avviene molto rapidamente e, di conseguenza, nelle rocce che ne derivano, non vi è il tempo necessario perché si abbia la formazione di grossi cristalli. Quindi, le rocce magmantiche basiche sono, in genere, delle rocce microcristalline.

I basati sono degli esempi di rocce basiche effusive microcristalline.

I basati sono presenti soprattutto nella crosta oceanica, cioè la crosta terrestre che troviamo sotto gli oceani.

I GABBRI, L'OSSIDIANA E LA POMICE

Se normalmente le rocce intrusive sono acide e quelle effusive sono basiche, non mancano delle eccezioni.

I gabbri, ad esempio, sono rocce intrusive macrocristalline con una composizione chimica uguale ai basati.

L'ossidiana è una roccia effusiva acida nella quale si è avuto un raffreddamento talmente rapido per cui manca una struttura cristallina.

Un'altra roccia effusiva acida è la pomice.

I PORFIDI

Abbiamo detto che, di norma, le rocce effusive sono rocce microcristalline. Esistono, però, delle rocce effusive che presentano dei cristalli ben visibili, detti fenocristalli, chiusi in una massa cristallina.

Queste rocce si sono formate dal raffreddamento del magma avvenuto in vari momenti.

All'interno della crosta terrestre, dove le temperatura sono molto elevate, si sono solidificati i minerali che hanno un punto di solidificazione alto e si sono formati i fenocristalli. Il resto del magma, invece, rimasto ancora fuso, e formato da minerali con punto di fusione più basso, si è solidificato in superficie dove le temperature sono inferiori. Qui si sono formati i microcristalli, all'interno dei quali si trovano immersi i fenocristalli.

Un esempio di questo tipo di rocce sono i porfidi.

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter