I VULCANI

Materiale per la scuola media
Argomenti simili:
I vulcani - scuola elementare
Vulcani, magma, lava - scuola superiore

VULCANI

Quando due placche si scontrano e, una delle due sprofonda, il materiale roccioso di cui quest'ultima è formata, raggiunge le zone calde del mantello fondendo.

La roccia fusa prende il nome di magma. Quest'ultimo è formato da silice, gas e vapore acqueo.

Il magma cerca di risalire e, se trova delle fratture e dei cunicoli, arriva in superficie fuoriuscendo da un vulcano.

Un vulcano è, quindi, una spaccatura della crosta terrestre attraverso la quale fuoriesce il magma.

LAVA

Una volta fuoriuscito, il magma si raffredda, disperde nell'atmosfera i gas che contiene, e si trasforma in lava. Quest'ultima è un materiale fluido, composto da silicati e da materiali piroclastici, ovvero materiali solidi, ceneri e lapilli.

La lava, fuoriuscendo, si deposita sui fianchi del vulcano che prende la forma del classico cono vulcanico.

PARTI DI UN VULCANO

Le parti di cui si compone un vulcano sono:

  • il serbatoio magmatico. Esso è la parte più profonda del vulcano dove si trova il magma;
  • il camino, cioè il condotto attraverso il quale il magma fuoriesce in superficie. Spesso, oltre ad un camino principale, ve ne sono altri più piccoli, detti camini secondari;
  • il cratere, cioè quella frattura della superficie terrestre dalla quale fuoriesce il magma. Se sono presenti dei camini secondari vi saranno anche dei crateri secondari;
  • il cono vulcanico, cioè la montagna che si viene a formare dalla lava che si raffredda e alla quale si sovrappone quella che esce successivamente dal cratere.


Parti di un vulcano

 
 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net

Newsletter

Se vuoi essere informato ogni volta che il nostro sito viene aggiornato, iscriviti alla newsletter