LE FASI LUNARI

Materiale per la scuola superiore
Argomenti simili:
Le fasi lunari - scuola media

FASI LUNARI

La faccia della Luna rivolta verso la Terra non si presenta sempre con lo stesso aspetto: a volte, essa è completamente illuminata, mentre altre volte è illuminata solo in parte e, altre volte ancora è completamente buia.

Questi differenti aspetti prendono il nome di fasi lunari e si ripetono costantemente nel tempo.

NOVILUNIO E PLENILUNIO

Osservando una rivoluzione sinodica si nota che:

  • quando la Luna e Sole si trovano in congiunzione, cioè la Luna si trova dalla stessa parte del Sole, rispetto alla Terra, l'emisfero della Luna visibile dalla Terra, non essendo illuminato dai raggi del Sole, ci appare buio. Questa fase lunare è detta fase di Luna nuova o semplicemente novilunio;
  • quando la Luna si trova in opposizione, cioè si trova dalla parte opposta del Sole, rispetto alla Terra, l'emisfero della Luna visibile dalla Terra è rischiarato dai raggi del Sole, per questa ragione ci appare completamente illuminato. Questa fase lunare è detta fase di Luna piena o semplicemente plenilunio.

Le posizioni corrispondenti a queste due fasi sono dette sizigie.


Le fasi lunari

QUADRATURE

Quando la Luna, la Terra e il Sole occupano i vertici di un immaginario triangolo rettangolo, nel quale la Terra è situata all'angolo retto, si hanno altre due posizioni che prendono il nome di quadrature o anche primo quarto ed ultimo quarto.

In queste due fasi, un emisfero lunare è illuminato dal Sole e l'altro no, ma noi, dal nostro pianeta vediamo solamente metà dell'emisfero illuminato, quindi vediamo illuminato solamente 1/4 della superficie lunare.


Quadrature lunari

CONDIZIONI INTERMEDIE DI ILLUMINAZIONE

Dato che la rivoluzione sinodica ha una durata di 29 giorni 12 ore 44 minuti e 3 secondi, ognuna delle fasi viste sopra si verifica ad intervalli di poco più di 7 giorni l'una, esattamente 7 giorni, 9 ore e 11 minuti (29 giorni 12 ore 44 minuti e 3 secondi diviso 4).

Tra una fase e l'altra si avranno tutte le possibili condizioni intermedie di illuminazione.

Dopo la Luna nuova si inizierà a vedere una piccola porzione della Luna che andrà aumentando, via via, fino ad arrivare alla Luna piena. In questo lasso di tempo, la Luna sorge e tramonta dopo il Sole.

Viceversa, nel periodo compreso tra la Luna piena e la Luna nuova la porzione di Luna illuminata si andrà sempre più riducendo. In questo lasso di tempo, la Luna sorge e tramonta prima del Sole.

CICLO AUREO

Come si è ripetuto più volte, la rivoluzione sinodica dura circa 29 giorni e 1/2.

Poiché l'anno solare dura 365,25 giorni, in un anno si avranno circa 12 mesi sinodici (365: 29,5). Tuttavia, dato che 365 non è un multiplo intero di 29,5, le fasi lunari non si ripetono esattamente alla stessa data.

Metone, astronomo ateniese del V secolo a.C., dimostrò che le fasi lunari si ripetono alla stessa data all'incirca ogni 19 anni. Questo ciclo è detto ciclo aureo o ciclo lunare o ancora ciclo metonico, dal nome del suo ideatore. Esso consente di stabilire la data di un novilunio o di plenilunio passato o futuro.

 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net