LA LUNA

Materiale per la scuola media
Argomenti simili:
La Luna - scuola superiore
Confronto tra la Luna e la Terra e tra la Luna e i satelliti degli altri pianeti - scuola superiore
Le rocce presenti sulla Luna - scuola superiore
Luna: paesaggio lunare - scuola superiore

SATELLITE NATURALE DELLA TERRA

La Luna è l'unico satellite naturale della Terra ed è anche il corpo celeste più vicino al nostro pianeta.

Essa è anche l'unico corpo celeste che l'uomo ha esplorato direttamente: il primo sbarco sulla Luna si è avuto il 21 luglio 1969.

DIMENSIONI DELLA LUNA

La Luna ha dimensioni modeste, ma trovandosi vicino al nostro pianeta, appare piuttosto grande nella volta celeste.

Il suo diametro è di 3.476 km, ovvero circa 1/4 del diametro terrestre.

Essa dista dal nostro pianeta circa 384.000 km.

Il suo volume è pari ad 1/49 del volume terrestre, mentre la sua massa è 1/81 della massa terrestre e la sua gravità è pari ad 1/6 di quella terrestre.

La superficie della Luna corrisponde a 38 x 106 km2.

SUOLO LUNARE

Lo spessore del suolo lunare varia da 1 a 20 metri. Tale suolo è desertico ed è costituito da ampie pianure:

  • alcune sono scure è prendono il nome di mari;
  • altre sono chiare e sono dette terre.

Le terre sono formate da:

  • grandi crateri scavati da corpi celesti precipitati sulla superficie lunare;
  • e da montagne molto elevate.

I mari, invece, sono formati da basalto, cioè rocce di colore scuro di origine vulcanica. Molto probabilmente queste rocce hanno colmato i crateri andando a formare i mari.

ROCCE CHE FORMANO LA LUNA

Le rocce che formano la Luna sono simili alle rocce vulcaniche presenti sulla Terra e hanno avuto origine circa 4,3 miliardi di anni fa quando la Luna era formata da vulcani che venivano continuamente colpiti da frammenti cosmici.

Molto probabilmente, circa 3 miliardi di anni fa, le attività vulcaniche cessarono.

ASSENZA DI ATMOSFERA

La Luna è priva di atmosfera. Per questa ragione i meteoriti che cadono su di essa non vengono frenati dall'attrito atmosferico con la conseguenza che arrivano quasi intatti sulla sua superficie, liberando una grande quantità di calore ed energia che provocano la fusione delle rocce sottostanti.

L'assenza di atmosfera causa anche dei notevoli sbalzi di temperatura: essa va dai -150°C, della parte non illuminata dal Sole, a +130°C, nella zona illuminata dal Sole.

Sempre l'assenza di atmosfera fa sì che la Luna passi dalla luce al buio completo in modo repentino.

ASSENZA DI VITA

La mancanza dell'atmosfera e la mancanza di acqua rendono impossibile la vita sulla Luna.

 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net