COSA FARE PER RIDURRE L'INQUINAMENTO DELLE ACQUE?

Materiale per la scuola elementare
 

Cosa si può fare per ridurre l'inquinamento delle acque?

I rimedi sono diversi e dipendono dalle cause di tale inquinamento.

La qualità delle acque dei fiumi, dei laghi e dei mari è ridotta per effetto:

  • delle sostanze di scarto prodotte dalle industrie;
  • delle sostanze di scarto prodotte dai centri abitati;
  • dai liquami derivanti dal lavaggio delle stalle;
  • dall'uso dei fertilizzanti chimici in agricoltura.

Per ridurre l'inquinamento provocato dalle sostanze di scarto delle industrie:
  • possono essere installati degli impianti di depurazione delle acque reflue, cioè delle acque che ritornano all'ambiente naturale;
  • possono essere recuperate le sostanze tossiche impiegate dalle industrie per riutilizzarle nei processi produttivi;
  • può essere utile ridurre l'uso di sostanze inquinanti nei vari processi industriali.

Per ridurre l'inquinamento causato dalle sostanze di scarto prodotte dai centri abitati possono essere installati degli impianti di depurazione delle acque reflue.

L'inquinamento causato dai liquami derivanti dal lavaggio delle stalle può essere ridotto:

  • installando degli impianti di depurazione delle acque reflue;
  • impiegando dei bacini di decantazione dei liquami, cioè delle grandi vasche dove le sostanze pesanti e le impurità vanno a depositarsi sul fondo.

L'uso di fertilizzanti chimici in agricoltura determina:

  • una crescita delle alghe e una riduzione dell'ossigeno presenti nell'acqua del mare.

    Per evitare che ciò accada è opportuno ridurre l'impiego di concimi chimici;

  • l'inquinamento della falda freatica che può essere evitato con la costruzione di pozzi a maggiori livelli di profondità.

Utili sono anche le ricerche scientifiche in materia di tutela dell'ambiente.

 
 


SchedeDiGeografia.net

Storiafacile.net

LezioniDiMatematica.net

DirittoEconomia.net

EconomiAziendale.net

MarchegianiOnLine.net