www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

La fascia di Kuiper e la nube di Oort

 

 Materiale per la scuola superiore

 

Argomenti simili:

 

- Le comete - scuola media

- Corpi minori del Sistema Solare - scuola superiore

- Le comete - scuola superiore

 
 

 

 

COMETE DI BREVE E DI LUNGO PERIODO

Le comete, a seconda del periodo che impiegano a percorrere la loro orbita, possono essere distinte in:

  • comete di breve periodo che percorrono la loro orbita in meno di 200 anni;
  • comete di lungo periodo che percorrono la loro orbita in più di 200 anni.

 

La differenza dipende dalla provenienza delle comete stesse.

 

FASCIA DI KUIPER

Le comete di breve periodo provengono dalla fascia di Kuiper, fascia che prende il nome dell'astronomo olandese Gerard Peter Kuiper naturalizzato statunitense, che per primo immaginò la sua esistenza.

In questa fascia, situata al di là delle orbite dei pianeti, si troverebbero un miliardo di corpi celesti che ruotano nelle vicinanze dello stesso piano su cui si trovano le orbite dei pianeti.

 

Fascia di Kuuiper

 

 

NUBE DI OORT

Le comete di lungo periodo verrebbero, invece, dalla nube di Oort, così chiamata dal nome dell'astronomo olandese Jan Hendrik Oort che per primo suppose la sua esistenza.

Secondo Oort, questa nube formerebbe una specie di alone sferico che inizia all'esterno del sistema dei pianeti e si estende per circa 100.000 Unità Astronomiche.

Pur non essendo mai stata osservata direttamente, gli studi condotti dagli scienziati sembrerebbero poter far affermare che in questa zona si troverebbero circa 600 miliardi di nuclei ghiacciati che si muovono con estrema lentezza lungo orbite lontanissime dal Sole su piani variamente orientati.

Essendo questi nuclei molto lontani dal Sole, sono poco attratti da esso e se una stella passa vicino ad uno di loro, esercitando una maggiore attrazione nei suoi confronti, ne determina un mutamento nel moto. Conseguenza di tutto ciò è che il nucleo:

  • o viene lanciato nello spazio interstellare;
  • oppure la sua orbita viene spostata verso i pianeti e il Sole.

 

In questo secondo caso, avvicinandosi al Sole, il nucleo ghiacciato dà vita alla formazione della chioma e della coda tipiche delle comete.

La fascia di Kuiper sarebbe la zona più interna della nube di Oort.

 

PROVENIENZA DEL MATERIALE DELLA NUBE DI OORT

Secondo gli scienziati, molto probabilmente, i nuclei ghiacciati si sono formati nelle vicinanze dei pianeti giganti, tra Giove e Nettuno e, successivamente, sarebbero stati lanciati nelle zone più estreme del Sistema Solare.

 

 Altri argomenti sul Sistema Solare

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681