www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

Nettuno

 

 Materiale per la scuola superiore

 

Argomenti simili:

 

- Dati relativi ai pianeti del Sistema Solare - scuola superiore

 
 

 

 
CARATTERISTICHE GENERALI

La scoperta di Nettuno non avvenne dall'osservazione diretta del Sistema Solare, ma la sua presenza fu ipotizzata dagli scienziati come conseguenza di alcune irregolarità nel moto di Urano che furono spiegate proprio dall'esistenza di un ulteriore pianeta situato oltre la sua orbita.

Esso, quindi, venne cercato e trovato attraverso il telescopio nel 1846.

Nettuno dista più di 4 miliardi di chilometri dal Sole ed è il pianeta che impiega più tempo a percorrere la sua orbita intorno al Sole: il moto di rivoluzione di Nettuno dura più di 164 anni terrestri.

Il suo moto di rotazione, invece, dura poco più di 16 ore terrestri

 

TEMPERATURA

La temperatura del pianeta varia da -232 °C a -211° C. Queste temperature così basse sono dovute al fatto che si tratta del pianeta più lontano dal Sole.

 

STRUTTURA INTERNA DEL PIANETA

La composizione di Nettuno è molto simile a quella di Urano: il pianeta è formato da idrogeno, elio, metano allo stato liquido. 

La quantità di metano presente conferisce al pianeta un colore azzurro-verdognolo.

 

ATMOSFERA

L'atmosfera del pianeta è composta da idrogeno, elio e metano.

Sono presenti fasce e bande parallele all'Equatore simili a quelle di Giove e di Saturno. Esse sono interrotte da macchie scure che identificano zone nelle quali i gas scendono. 

Nell'atmosfera di Nettuno sono presenti nubi e venti molto forti.

 

SATELLITI ED ANELLI

Intorno a Nettuno ruotano 3 anelli e almeno 8 satelliti.

Il satellite più grande del pianeta prende il nome di Tritone ed ha un movimento retrogrado, cioè si muove in senso opposto rispetto agli altri satelliti. 

Su Tritone la temperatura è di -225 °C: è una delle temperature più basse rilevate nel Sistema Solare.

La superficie di Tritone è coperta da crateri e da pennacchi molto alti e scuri che probabilmente sono la conseguenza di un'attività vulcanica oppure sono getti verticali di vapori di azoto.

 

 Altri argomenti sul Sistema Solare

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681