www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

Raccogliere e rappresentare i dati

 

 Materiale per la scuola media

 
 
 

 

 

RACCOLTA E RAPPRESENTAZIONE DEI DATI

Durante il suo lavoro lo scienziato è chiamato a raccogliere e rappresentare i dati provenienti dall'osservazione dei fenomeni.

I dati vengono raccolti in tabelle.

Essi poi, vengono rappresentati graficamente. A tal fine possono essere impiegati: gli ideogrammi, gli istogrammi, gli aerogrammi o i diagrammi cartesiani. 

 

TABELLE

Le tabelle permettono di raccogliere i dati in modo ordinato e sintetico.

Esse sono degli schemi nei quali i dati sono riportati su righe e colonne in modo da essere facilmente leggibili.

Ad esempio, di seguito abbiamo riportato una tabella che indica il gruppo sanguigno di 100 donatori di un centro di raccolta del sangue.

 
Gruppo sanguigno Numero di donatori
A 39
B 33
AB 20
0 8
Totale 100

 

IDEOGRAMMA

L'ideogramma è un grafico nel quale i dati vengono rappresentati mediante una figura che richiama l'idea del fenomeno da rappresentare. Questa figura è ripetuta un numero di volte tale da esprimere la grandezza che si vuole rappresentare.

Ad esempio, la tabella precedente può essere rappresentata con un ideogramma ricorrendo ad una goccia di sangue.

Decidiamo che una goccia di sangue rappresenti 10 donatori. Avremo:

 

Ideogramma

 

ISTOGRAMMA

Nell'istogramma i dati sono rappresentati da rettangoli disposti verticalmente: essi hanno tutti la stessa base, mentre l'altezza rappresenta i dati che si vogliono mostrare.

 

Isteogramma

 

 

Anziché utilizzare dei rettangoli è possibile impiegare anche dei parallelogrammi:

Isteogramma

 

 

Inoltre è possibile disporre i rettangoli o i parallelogrammi orizzontalmente in modo che le loro differenti lunghezze esprimano i dati da rappresentare:

Isteogramma

 

 

AEREOGRAMMA

L'aereogramma è un grafico usato solitamente per indicare la suddivisione di un certo fenomeno. I dati impiegati per questo tipo di rappresentazione sono normalmente espressi in termini percentuali.

Alla tabella precedente aggiungiamo la colonna delle percentuali:

 
Gruppo sanguigno Numero di donatori
A 39 39%
B 33 33%
AB 20 20%
0 8 8%
Totale 100 100%

 

Ora disegniamo il nostro aerogramma o diagramma a torta:

Aerogramma

 

 

DIAGRAMMA CARTESIANO

Il diagramma cartesiano è una rappresentazione grafica effettuata usando gli assi cartesiani ortogonali. Essi servono a rappresentare due grandezze che dipendono l'una dall'altra.

Ad esempio, supponiamo che una macchina viaggi alla velocità costante di 80 km orari e che percorra: in un'ora 80 km, in due ore 160 km, in 3 ore 240 km, in 4 ore 320 km e così via.

Riportiamo questi dati su un diagramma cartesiano:

  • disegniamo gli assi cartesiani;
  • indichiamo sull'asse delle ascisse le ore trascorse;
  • indichiamo sull'asse delle ordinate i km percorsi;
  • infine, uniamo i punti ottenuti.

 

Ecco come si presenterà il nostro diagramma cartesiano:

Diagramma cartesiano

 

Spesso i diagrammi cartesiani sono utilizzati per evidenziare graficamente come un fenomeno varia nel tempo.

 

Altri argomenti su introduzione allo studio delle scienze

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681