www.LeMieScienze.net

 

Torna alla home page

Resta aggiornato sulle novità del sito

Inviaci una mail

 

 
 

Il peso dell'aria

 

 Materiale per la scuola superiore

 

Argomenti simili:

 

- L'aria ha un peso - scuola elementare

- Pressione atmosferica - scuola elementare

- Perché l'atmosfera non ci schiaccia? - scuola elementare

- Quanto pesa l'aria? - scuola media

- Da cosa dipende la pressione atmosferica? - scuola media

 
 

 

 

PRESSIONE ATMOSFERICA

L'aria ha un peso che si aggira intorno a poco più di 1 grammo per ogni litro. Essa, quindi, esercita una pressione sulla superficie terrestre.

La pressione atmosferica può essere definita come il rapporto tra il peso della colonna d'aria che si trova sopra una certa superficie e l'area della superficie stessa.

 

UNITA' DI MISURA DELLA PRESSIONE

La pressione atmosferica viene misurata per mezzo del barometro, uno strumento inventato nel 1643 da Evangelista Torricelli.

La pressione atmosferica a livello del mare e a 0° C è pari alla pressione esercitata alla sua base da una colonnina di mercurio di sezione di 1 cm e alta 76 cm. Essa equivale alla pressione esercitata da un oggetto di 1 kg che grava su una superficie di 1 cm2 .

Questo valore (1 kg/ 1cm2) prende il nome di atmosfera. La sua sigla è atm e, in passato veniva utilizzata come unità di misura della pressione dell'aria.

Attualmente i meteorologi usano, come unità di misura della pressione, il millibar, la cui sigla è mbar

1.013 mbar rappresenta la pressione atmosferica normale a livello del mare e a 0 °C. 

 

FATTORI CHE INFLUENZANO LA PRESSIONE ATMOSFERICA

Tre sono i fattori dai quali può dipendere la pressione atmosferica:

  • l'altitudine;
  • la temperatura;
  • l'umidità.

 

All'aumentare dell'altitudine diminuisce il peso della colonna d'aria sovrastante e quindi diminuisce la pressione atmosferica.

A parità di altitudine, un aumento della temperatura rende l'aria meno densa e, di conseguenza, più leggera rispetto all'aria fredda.  L'aria calda, quindi, tende a salire. Di conseguenza la pressione diminuisce.

L'aria umida, cioè l'aria con un maggior contenuto di vapore acqueo, esercita una minore pressione rispetto all'aria secca. Ciò è dovuto al fatto che le molecole di vapore acqueo sono più leggere rispetto alle molecole di ossigeno. Per cui, a parità di volume, l'aria umida esercita una minore pressione rispetto all'aria secca.

 

ALTA PRESSIONE E BASSA PRESSIONE

L'effetto di questi fattori può anche sommarsi.

Ad esempio, l'aria calda ed umida, tipica delle zone equatoriali, esercita una pressione minore rispetto ad un'aria egualmente calda ma secca.

Allo stesso modo, un'aria fredda e secca, tipica delle regioni polari, esercita una pressione maggiore rispetto ad un'aria egualmente fredda ma umida.

Si formano, in questi casi, zone di bassa pressione (aria calda ed umida) e di alta pressione (aria fredda e secca).

 

 Altri argomenti sull'aria e l'atmosfera

 

 

 
 
 
Gli argomenti presenti sul sito

 

SchedeDiGeografia.net
 
StoriaFacile.net
 
LezioniDiMatematica.net
 
www.DirittoEconomia.net
 
www.EconomiAziendale.net
 
MarchegianiOnLine.net
 

Questo sito viene aggiornato senza nessuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001. 

Il materiale presente sul sito non può essere riprodotto senza esplicito consenso dell'autore. Le immagini presenti sul sito non hanno alcun rigore scientifico e hanno lo scopo esclusivo di favorire la comprensione dei testi.

Disclaimer-Privacy

Partita IVA: 02136250681